world stories
Guardiamo il mondo
dritto negli occhi
per riscoprire la bellezza in questo nostro mondo
Life
storie di oggi
People
la vita degli altri
Places
i luoghi si raccontano
Coexistence
una convivenza possibile
Culture
custodire le tradizioni

Dalle periferie del mondoREPORTER, FOTOGRAFI, SCRITTORI, VIAGGIATORI raccontano

Natascia Aquilano

Quando si dice India si parla di uno dei paesi più controversi e affascinanti. Un paese ruvido, come la sua povertà, e liscio come la sua seta. Un paese che ti acceca con i suoi colori e ti seduce con il fascino e la raffinatezza delle sue stoffe.

Tessere un sari con trame broccate in seta, unicamente a mano, oggi più che mai equivale a tessere un sogno, sinonimo di cultura e identità.

 

Marco Barbieri
HoMe racconta la storia della perdita di una persona cara attraverso gli attrezzi da lavoro che questa ha lasciato. Una metafora dell’insegnamento ricevuto.
Elisa De Pascali
Durante il Kumbh Mela si rende omaggio alla leggendaria urna trasportata in volo da Vishnu e contenente gocce di acqua di vita eterna.
Erica Balduzzi | Martìn Cambriglia
Il 31 gennaio, ad Ardesio, si celebra la “Scasada del Zenerù”: letteralmente la “scacciata di Gennaione”.
Joyce Donnarumma
Un'alzàia mi ha trascinato in un mondo ancora sospeso tra un fascinoso passato e un incerto futuro: il mondo dei Moken, gli ultimi nomadi del mare.
Abbiamo incontrato Jorgelina, 65 anni, che dal lunedì al venerdì apre il suo Comedor Micaela alle famiglie più povere del barrio La Boca.
Natascia Aquilano
Varanasi, la città sacra dell’India, si rivela porta del paradiso per molti ma un inferno in terra per queste vedove.
Questa è la storia delle makorelle: così vengono chiamate le prostitute a Nosy Be. Anche se in quest'isola la parola prostituta non esiste.
Francesco Brusoni
Sono i pendolari di Buenos Aires, quelli che ogni giorno si spostano all'interno di uno schema predefinito dalle necessità della vita moderna.
E Soeur Maria, austriaca di Kapanga, 80 anni compiuti un giorno per poi perderne il conto, era lì. Lei era sempre lì.
Italy Photo Award
Queste fotografie sono frammenti di un viaggio intimo e personale e rappresentano la visione dell’autore di fronte alle ambiguità e ai contrasti del continente latinoamericano.
Erica Balduzzi | Martìn Cambriglia
L’isola di Gavdos è probabilmente il luogo perfetto per un progetto simile, la terra ideale su cui costruire utopie.
Gabriele Orlini
In swahili è il medico woodo, ma per tutte le genti della foresta è semplicemente "o curandeiro".

Racconti & Storie Brevi

Podcast

Ma non scordare i fusi orari
Attention about the time zone (CEST)

Sede
Metropolitan City of Venice (Italy)