Places
i luoghi si raccontano
People
la vita degli altri
Life
storie di oggi
Culture
custodire le tradizioni
Coexistence
una convivenza possibile
Archivio
Africa
Pissy è il nome di una cava di granito situata a pochi minuti dalla capitale del Burkina Faso, dove lavorano più di tremila persone.
di Matteo Placucci
Centinaia di pellegrini raggiungono le chiese scavate nella roccia di Lalibela, in Etiopia, per celebrare qui il Natale.
di Ilaria Lazzarini
In Malawi è presente una condizione di vulnerabilità diffusa, per cui la cura e la prevenzione dell’HIV/AIDS rappresentano una vera sfida.
di Alida Vanni
Ogni trent’anni nei boschi sacri della Casamance (Senegal), centinaia di giovani diola diventano uomini attraverso l’iniziazione del Boukout.
di Ilaria Lazzarini
A Kouini, in Burkina Faso, la vita va avanti grazie al lavoro e alla forza delle donne.
Matteo Placucci
Otto storie di lavoratori a Johannesburg: tutte diverse ma tutte simili, storie di speranze, sogni, necessità e fiducia.
di Matteo Placucci
Passeggiando per le strade dell'Uganda si incontrano bambine vestite da principesse, fatine, cenerentole. Come mai?
di Matteo Placucci
Il colore della terra è il colore che accompagna il sorriso dei bambini che giocano in Africa.
Il racconto di un incontro personale con il Voodoo in Togo, nell'Africa occidentale.
di Alida Vanni
Intervista alla fotografa Alida Vanni, ora a Zanzibar, su questo complesso periodo storico a causa della pandemia.
di Carmine Rubicco
Quando non riesce a farsi capire, i grandi occhi scuri di Michelle diventano ancora più espressivi. Diventano la sua voce, la voce di chi è nato muto.
Quella impalpabile sensazione di mancanza che ho scoperto avere nella mia vita di occidentale si è originata e risolta lì, nel villaggio Masai di Rombo Manyatta.
di Gabriele Orlini
Il centro sanitario Le Merveille si prende cura dei ragazzi con disturbi cognitivi genetici o insorti a seguito di una diagnosi tardiva della Drepanocitosi.
di Gabriele Orlini
In swahili è il medico woodo, ma per tutte le genti della foresta è semplicemente "o curandeiro".
Questa è la storia delle makorelle: così vengono chiamate le prostitute a Nosy Be. Anche se in quest'isola la parola prostituta non esiste.
di Gabriele Orlini
E Soeur Maria, austriaca di Kapanga, 80 anni compiuti un giorno per poi perderne il conto, era lì. Lei era sempre lì.
di Renato Rossetti
A ogni fermata di autobus, in ogni autostazione o punti di rifornimento, ci troviamo di fronte ai talibé – dall’arabo “talib” discepolo.
La storia di come il Ruanda sia riuscito a reagire al terribile genocidio dell’etnia Tutsi, avvenuto nell'aprile del 1994.
di Alida Vanni
Le donne africane sono tante mani che lavorano: sono la vera forza su cui può contare l'Africa. E sono le artefici di questa poesia fatta di argilla.
di Gabriele Orlini
La missione umanitaria della Onlus MotoForPeace nell'Africa Australe, attraverso Sud Africa, Namibia, Angola, Zambia, Zimbabwe e Botswana.
Come ogni altra cosa in Africa anche il Tempo inizia e finisce sempre e solo con un evento e il mio tempo con loro aveva un nome.
di Gabriele Orlini
Pesci bianchi, nati per muoversi nel fango buio della foresta. Pesci bianchi, viscidi e sfuggenti, che diventavano neri appena tolti dalla terra.
di Carmine Rubicco
Nella piccola cittadina di Hwange, in Zimbabwe, la figura del sacerdote e del vescovo coincidono nella persona di Mons. Luis Alberto Serrano.
Ma arriva sempre il vento del Pacifico a smuovere l'aria, incessante, che non si placa. E con sé porta ancora il profumo del mare.
di Joyce Donnarumma
La Cordigliera ci sfida e noi pronti ad affrontarla iniziamo a salire. Arriviamo a 4000 metri. Le vette riempiono gli occhi di mille colori.
di Joyce Donnarumma
Il mestiere del fotoreporter è fatto d'incontri e di relazioni con le persone e con gli ambienti, con il mondo che si conosce e con quello che si trasforma.
di Gabriele Orlini

Ma non scordare i fusi orari
Attention about the time zone (CEST)

Sede
Metropolitan City of Venice (Italy)