Sold Out
Thailandia Journey
Reportage Photojournalism Workshop
Thailand 12-22 settembre 2018

Andare alla ricerca di storie potenti e raccontarle, migliorare la tecnica, chiarire la propria visione sulle cose che accadono vivendole e documentandole in prima persona, lavorando sul campo come in un assignment fotogiornalistico.

Sold Out

Thailandia Journey

Reportage Photojournalism Workshop
Thailand 12-22 settembre 2018

Nel 2017 abbiamo viaggiato nel sud della Thailandia, da Bangkok fino all’isola di Kho Phayam. Siamo andati alla ricerca dell’antico popolo dei Moken, gli ultimi nomadi del mare. Gli anziani hanno condiviso con noi una storia millenaria di cui sono gli unici custodi, con i bambini abbiamo giocato nel loro mare, ci hanno portato sulle loro barche, facendoci entrare nel loro mondo isolato in perfetta armonia con il ciclo degli eventi e della natura. Quest’anno, nel 2018, viaggeremo verso il nord della Thailandia, da Bangkok alle zone di Chiang Mai, situate ai bordi della giungla, tra templi, monaci e tribù ancestrali.
E poi su, fino a Mae Sot lungo il confine con il Myanmar, alla ricerca delle comunità tribali, dei cacciatori di serpenti e dei guardiani di elefanti. Ci immergeremo nell’antica arte marziale Muay Thai. Incontreremo i maestri della Sak Yant, l’antica arte del tatuaggio tailandese tra magia, credenza popolare e simbologia religiosa.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 37252266_1648030868639433_7874688727509893120_o.jpg
Bangkok, Thailand | Gabriele Orlini, ©2017

Thailandia Journey 2018 a cura del fotoreporter Gabriele Orlini con la collaborazione in loco di Fabio Polese, è un workshop immersivo per sole 4 persone, pensato e progettato per quei fotografi che vogliono accrescere la propria esperienza nella fotografia documentaria, nel fotogiornalismo, nella narrazione.
Durante il viaggio nel nord della Thailandia, fuori da ogni rotta turistica, ogni partecipante seguirà un argomento assegnato, entrerà a contatto diretto con comunità locali e vivrà in prima persona le situazioni e il quotidiano che poi andrà a documentare.
L’obiettivo principale del workshop è quello di acquisire i processi e le esperienze della fotografia documentaria in condizioni di vita “reale”, seguendo un assignment finalizzato a una pubblicazione fotogiornalistica e di reportage.
Un’opportunità unica per lavorare sul campo con tutte le difficoltà e le necessità di una vera commissione, dalla gestione dei contatti in loco al viaggio, alla produzione del materiale, ai tempi spesso molto stretti.A chiudere la giornata, ogni sera, ci saranno le sessioni di editing del lavoro svolto fino a quel momento. Ampio spazio sarà dedicato anche alla discussione e al confronto. Inoltre, verrà definito il programma del giorno successivo, comprese le eventuali modifiche al percorso di viaggio. La costante guida di Gabriele Orlini garantirà la giusta direzione nello sviluppo del proprio assignment e sarà un continuo supporto per ogni partecipante al lavoro sul campo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Thailandia_20171019_065842-Edit-1.jpg
Bangkok, Thailand | Gabriele Orlini, ©2017

Cacciatori di serpenti.
Combattenti di Muay Thai.
Maestri dell’antico tatuaggio Sak Yant.

Da Bangkok a Chiang Mai fino a Mae Sot passando lungo il confine tra la Thailandia e il Myamar, vivendo in prima persona il quotidiano della Thailandia rurale.

Thailandia Journey 2018 ha inizio tra le acque del fiume Chao Phraya a Bangkok perché per comprendere un popolo è importare iniziare dalle sue radici, dalla città vecchia che ancora oggi vive il suo fiume su case di legno a palafitta. Dalla capitale Bangkok, con un volo aereo interno, viaggeremo verso nord, arrivando a Chiang Mai tra templi, monaci e tribù ancestrali. Ci immergeremo nell’antica arte marziale Muay Thai. Incontreremo i maestri della Sak Yant, l’antica arte del tatuaggio tailandese tra magia, credenza popolare e simbologia religiosa.
Vivremo un giorno e una notte con una comunità tribale di cacciatori di serpenti. Successivamente, con un pullman locale, viaggeremo verso Mae Sot, una cittadina lungo il confine con la Birmania nella provincia di Tak, conosciuta soprattutto come spartiacque per centinaia di migliaia di profughi e per i traffici (legali e non) di armi, droga e pietre preziose. Viva di giorno – con i suoi chiassosi mercatini pieni di colori e fortissimi odori – è deserta di notte. Qui visiteremo un orfanotrofio e una clinica che si occupa di dare una prospettiva di vita dopo le cure, una speranza per le etnie in fuga dall’ex regime di Rangoon. Dopo 9 giorni torneremo a Bangkok dove concluderemo il lavoro svolto.

Thailandia Journey | Teaser, 2017 ©DooG – all rights reserved
Thailandia Journey, 2017 | Alla ricerca dei Moken ©DooG – all rights reserved
Thailandia Journey, 2017 | Quel che abbiamo fatto… ©DooG – all rights reserved
Sold Out

Thailandia Journey

Reportage Photojournalism Workshop
Thailand 12-22 settembre 2018
Durata
Periodo
N. Posti
Difficoltà
Costo*
Iscrizioni
11 giorni (10 notti)
12 - 22 settembre 2018
Massimo 4 persone
Media+
1.200 €
15 agosto 2018
Acconto di 300€ alla Iscrizione

La quota comprende

  • 10 giorni di workshop secondo il programma
  • Hotel in camera doppia (singola con supplemento) a:
    • Bangkok
    • Chiang Mai
    • Mae Sot
  • Vitto e Alloggio presso Comunità Tribale a Chiang Mai
  • Volo interno (o pullman): Bangkok – Chiang Mai
  • Volo interno (o pullman) : Mae Sot – Bangkok
  • Pullman: Chiang Mai – Mae Sot
  • Noleggio barcone a Bangkok
  • Fee per i contatti locali a Chiang Mai e Mae Sot
  • Assicurazione sanitaria per il periodo del workshop

La quota non comprende

  • Volo di linea A/R Italia – Bangkok
  • Mobilità interna (dove non specificato ne “La quota comprende”)
  • Pasti, bevande, mance
  • Quanto non specificato ne “La quota comprende

Info e iscrizione

- Le iscrizioni sono chiuse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit
Condividi su email
A cura di
Co-founder
Documentary Photoreporter
Racconto le storie dei singoli, uomini e donne che insieme formano quel puzzle scomposto chiamato Umanità e a cui tutti, in qualche modo, apparteniamo.
Thailandia | Cosa conosciamo
Portraits
Take Care Kids in Thailandia
Sono i bimbi accolti dall'associazione di volontariato Take Care Kids Onlus; sono anime che cercano di riprendersi un futuro.
General News
Rama IX
È il 27 ottobre 2017. È trascorso un anno e il lutto per la scomparsa di sua maestà Rama IX, il re Bhumibol Adulyadej, viene ancora vissuto.
Portraits
Storia di un’infanzia rubata
La storia di Ploy, una bambina ospite da più di un anno e mezzo al Take Care Kids Shelder di Pattaya, in Thailandia.
Sport
Da uomo diventi guerriero
I ragazzi del quartiere nella palestra di Kanchai Chang-ngoen a Chiang Mai, imparano la Muay Thai fin da bambini per diventare, un giorno, dei guerrieri.
Environment
Alzaia
Un'alzàia mi ha trascinato in un mondo ancora sospeso tra un fascinoso passato e un incerto futuro: il mondo dei Moken, gli ultimi nomadi del mare.
Da Santiago a Buenos Aires
Reportage on the Road
Varanasi, la splendente
Masterclass in Reportage

Formazione, didattica, esperienza, sperimentazione, studio.
Per raccontare una storia non basta averla vissuta: Servono gli strumenti e le tecniche per farlo al meglio.

Ma non scordare i fusi orari
Attention about the time zone (CEST)

Sede
Metropolitan City of Venice (Italy)