Cartolare
Block Notes
Appunti, Note, Scritti, Pensieri
Intervista a Martin Cambriglia
Martin Cambriglia | ©Erica Balduzzi, 2020

L’importanza della leggerezza

Dal taccuino di DooG | Staff

Abbiamo chiesto ai nostri autori e al nostro network di rispondere a tre domande su come stanno affrontando questo difficile momento storico. Ecco qui l’intervista a MARTIN CAMBRIGLIA, pittore, illustratore, maestro d’arte e autore di DooG Reporter.

C’è una bellezza del mondo, anche banale, che hai riscoperto in questo periodo? 

Ho riscoperto la bellezza di prendermi il tempo di fare cose ‘inutili’, rendendomi conto che sono più utili di quello che credevo.  

Come credi la tua professione sia cambiata o cambierà?

La mia attività di pittore già stava cambiando, le risorse di tempo e denaro impiegate per organizzare mostre dal vivo o presentazioni presso gallerie d’arte ora stanno progressivamente confluendo in e-commerce e promozioni sui social, studio personale di marketing e miglioramento della propria presenza online, studiando nuove forme di sussistenza come la monetizzazione dei contenuti, la vendita di esperienze a distanza (corsi online) e migliorare la propria ‘macchina’ in modo da evitare sprechi. La sfida sarà riuscire a preservare la qualità e una visione positiva altrimenti professioni come questa perdono totalmente senso.

Un’immagine, un libro e una canzone che rappresentano per te questo periodo.

L’immagine di me mentre cerco erbe selvatiche commestibili. Non siamo alla fame però imparare a riconoscerle, raccoglierle e mangiarle mi da molta soddisfazione. 

Come libro scelgo Le lezioni americane di Calvino. Anche se non l’ho finito, averlo sul comodino mi ricorda l’importanza della leggerezza nell’arte.

Come musica scelgo il Clavicembalo ben temperato di J. S. Bach, una raccolta di 24 preludi e 24 fughe per pianoforte meravigliosa. Prendermi il tempo di studiare musica anche complessa mi intriga, mi aiuta a tenermi ben occupato.

Testo | Martìn Cambriglia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit
Condividi su email
Redazione & Staff
Siamo narratori del mondo.
Muoversi è nella nostra natura e raccontare le storie è la nostra scelta di vita.

Lascia un commento

Francesco Brusoni
Pendolari a Buenos Aires
Sono i pendolari di Buenos Aires, quelli che ogni giorno si spostano all'interno di uno schema predefinito dalle necessità della vita moderna.
Erica Balduzzi
Vecchi tempi andati
Luigi è il più anziano e si porta sulle spalle 86 anni di ricordi, echi lontani di un mondo che sbiadisce inesorabilmente e probabilmente non tornerà più.
Martina Marini
I colori de La Boca
Una mattina di febbraio mi sono immersa nei suoi colori, cercando anche nelle persone che qui vi abitano, le tinte che tanto caratterizzano La Boca.
Siamo a Valparaíso, il nostro punto di partenza. L'odore in terra latina è come lo immaginavo. Siamo arrivati, davanti a noi si apre la strada.
Chile| MotoForPeace
A Kampong Cham, letteralmente Porto dei Cham, vive la più numerosa minoranza cambogiana. Sono i Cham e sono di fede musulmana, anche se con influenze induiste.
Cambogia| Lab| Muslim
La Ruta 40 non perdona. La Ruta 40 la percorri piano, quasi chiedendo il permesso, e speri che lo sguardo del Gauchito Gil sia sempre con te.
Argentina| MotoForPeace
Kaoh Trong: un isola di 10 km appoggiata su un banco di sabbia al centro del Mekong. Due antiche pagode, campi di riso, banani, e pomeli.
Cambogia| Lab| Monk
Per portare a casa un buon lavoro è fondamentale conoscere il territorio in cui andiamo a operare. Qui un po' di storia della Cambogia.
Cambogia| Lab| Travel

Ma non scordare i fusi orari
Attention about the time zone (CEST)

Sede
Metropolitan City of Venice (Italy)