world stories

Guardiamo il mondo

dritto negli occhi

per riscoprire la bellezza in questo nostro mondo

Dalle periferie del mondoREPORTER, FOTOGRAFI, SCRITTORI, VIAGGIATORI raccontano

di Joyce Donnarumma

Al ritorno in Italia, mi sono lasciata alle spalle un paese ancora in preda alla paura, ai continui black out, alla disinformazione, al disordine, alla fame, al disinteresse internazionale. La fugace festa è finita, assieme all’illusione di un rinnovamento.

Sono da poco passati due anni dal mio viaggio in Venezuela. Anche Jessica è tornata in Italia. Spesso le chiedo di Norma, di Daniel, della sua terra. Ma lei abbassa sempre gli occhi: “Non è cambiato niente”.

Erica Balduzzi
Un po' dottoresse, maghe e psicologhe, arrivavano laddove la medicina ufficiale non arrivava o arrivava troppo tardi.
Arrivare in Perù significa viaggiare nel tempo e riscoprire le tracce ancestrali degli Incas, dei Chancas, dei Chachapoya, dei Mochicas e dei Wari.
Joyce Donnarumma
È il 27 ottobre 2017. È trascorso un anno e il lutto per la scomparsa di sua maestà Rama IX, il re Bhumibol Adulyadej, viene ancora vissuto.
Italy Photo Awards
Queste fotografie sono frammenti di un viaggio intimo e personale e rappresentano la visione dell’autore di fronte alle ambiguità e ai contrasti del continente latinoamericano.
Un fotoreportage dedicato al programma di vaccinazione contro il virus H1N1, conosciuto come "febbre suina", a Mandacaru, in Brasile.
Quella impalpabile sensazione di mancanza che ho scoperto avere nella mia vita di occidentale si è originata e risolta lì, nel villaggio Masai di Rombo Manyatta.
Sull'isola di Koh Phayam, vive un gruppo di monaci buddisti, una trentina di anime conosciute come i monaci del mare.
Elisa De Pascali
Durante il Kumbh Mela si rende omaggio alla leggendaria urna trasportata in volo da Vishnu e contenente gocce di acqua di vita eterna.
Pissy è il nome di una cava di granito situata a pochi minuti dalla capitale del Burkina Faso, dove lavorano più di tremila persone.
Anna Consilia Alemanno
Un reportage sul progetto Ragazzi Harraga, fatto in due tempi e da due persone diverse, ma unito dalla presenza di Ismaila. 
La High Line è un parco urbano costruito sui resti di una ferrovia sopraelevata, in grado di farti attraversare il West Side di Manhattan a 9 metri d'altezza.
Terra di pastori e di banditi, di partigiani e di ribelli. Terra di tradizioni forti, e di una storia che rischia di scomparire.
Natascia Aquilano
Tessere un sari con trame broccate in seta, unicamente a mano, oggi più che mai equivale a tessere un sogno, sinonimo di cultura e identità.
Rita Sanzi
Questa è la storia di Jovanka, madre di Goran, paracadutista serbo morto nel 1999, in Kosovo, colpito durante un bombardamento della NATO.
Pesci bianchi, nati per muoversi nel fango buio della foresta. Pesci bianchi, viscidi e sfuggenti, che diventavano neri appena tolti dalla terra.

Racconti& storie brevi

di Carmine Rubicco
Lorenzo, 18 anni, fisico atletico, parlantina pronta e occhi svegli, gestisce un piccolo negozio a Napoli ma vorrebbe giocare a calcio.
di Alida Vanni
Le donne africane sono tante mani che lavorano: sono la vera forza su cui può contare l'Africa. E sono le artefici di questa poesia fatta di argilla.
di Lisa Zillio
Abel, un uomo dall’età indefinita, era lì quando siamo arrivati a Comodoro Rivadavia con le ombre che ormai si allungavano sulla strada.
di Matteo Placucci
Il colore della terra è il colore che accompagna il sorriso dei bambini che giocano in Africa.
di Matteo Placucci
Com’è la vita dei sei Panda nello zoo di Beijing, uno dei pochi luoghi al mondo dove questi animali vivono in cattività?
di Erica Balduzzi
I monasteri ortodossi nella penisola di Akrotiri, a Creta: Agia Triada, Moni Gouvernetou e Moni Katholikon.
di Matteo Placucci
Passeggiando per le strade dell'Uganda si incontrano bambine vestite da principesse, fatine, cenerentole. Come mai?
di Martina Marini
Mario è la quiete in un mondo di velocità, è la pura lealtà nei rapporti in una società di arrivisti, è il saper vivere con dignità.
di Carmine Rubicco
Little Eden, nella cittadina sudafricana di Edenvale, è una grande famiglia che si prende cura di persone con disabilità fisica o psichica.
di Carmine Rubicco
Una storia di ordinaria solitudine. Una storia sbagliata in cui un pezzo di umanità si lentamente consuma nell'indifferenza generale.

Ma non scordare i fusi orari
Attention about the time zone (CEST)

Sede
Metropolitan City of Venice (Italy)