LabArchivio

Progetti e lavori realizzati dai partecipanti a una Class o a un Training on the travel, a cura di DooG Reporter.

Laboratorio di Reportage e Documentazione, a cura di Gabriele Orlini Immaginifico di Roma.
Gabriele Orlini
Il cambiamento climatico e l’inquinamento da plastica stanno modificando non solo l’ambiente ma anche l’economia di Zanzibar, la perla della Tanzania.

Il progetto di DooG Reporter per documentare il Climate Change.
Il ruolo del curatore, l'editoria e le gallerie nel settore della fotografia. A cura di Barbara Silbe
Come proporre il proprio lavoro e a chi? Consigli pratici su come farsi strada e relazionarsi con gli addetti ai lavori
Coerenza e narrazione: imparare a togliere, imparare a essere efficaci.
Il Racconto nel Reportage: evoluzione del Reportage, dall'idea alla costruzione del racconto, con etica e rispetto della verità nell'immagine.
Imparare un linguaggio e sviluppare una propria visione in fotografia, per migliorare la propria capacità narrativa, di sintesi e sviluppo del racconto, in una stretta relazione tra testo scritto e immagini.
La Fotografia Narrativa: evoluzione del Reportage, dall'idea alla costruzione del racconto, con etica e rispetto della verità nell'immagine.
Gabriele Orlini
Buenos Aires Streets è un training residenziale di fotogiornalismo e reportage, a cura del fotoreporter Gabriele Orlini.
Da Santiago del Cile a Buenos Aires è un training on the travel di reportage, a cura del fotoreporter Gabriele Orlini.
Un training residenziale a Varanasi per mettersi in gioco. Un’opportunità per lavorare sul campo, con tutte le difficoltà che, chi fa reportage, incontra.
A Varanasi ci sono innumerevoli ghat, ovvero scalinate che portano alle acque del Gange.
Cambogia, il paese dove se guardi una persona un secondo di troppo questa ti sorride. E questo è sufficiente per sentirsi in pace.
S21, a Phnom Penh, è stato il più importante centro di detenzione e tortura a opera del regime dei khmer rossi.
Il mestiere del fotoreporter è fatto d'incontri e di relazioni con il mondo che si conosce e con quello che si trasforma.
Più che una religione, l’Induismo è un modo di vivere, una filosofia che raccoglie nel suo insieme le regole della società indiana.
Un elefante avanza lento tra le fronde degli alberi guidato dal suo mahut in un silenzio quasi liturgico.
Kaoh Trong: un isola di 10 km appoggiata su un banco di sabbia al centro del Mekong. Due antiche pagode, campi di riso, banani, e pomeli.
Il silenzio in Cambogia non è solo mancanza di rumore, è molto di più. È una forma di silenzio la cordialità delle persone.
Il fotoreporter ha fame. Ed è qui che arriva la sinestesia. E lo senti nella mani, nella testa.
Le tarantole sono uno dei piatti più caratteristici della cucina cambogiana e anche un potente elisir di bellezza – dicono.
Una piccola comunità Cham. Pescatori musulmani che vivono ai bordi del Mekong, di fronte lo scintillante Riverside di Phnom Penh.
Il primo giorno del viaggio in Cambogia: dalla capitale alle selvagge terre del Mondulkiri, alla scoperta di un paese e le sue genti.
L'ultima parte dal diario di Vinicio Fosser, un'esperienza piena, vissuta dal di dentro, nella città sacra di Varanasi, in India.
Un'alzàia mi ha trascinato in un mondo ancora sospeso tra un fascinoso passato e un incerto futuro: il mondo dei Moken, gli ultimi nomadi del mare.
di Joyce Donnarumma
In Malawi è presente una condizione di vulnerabilità diffusa, per cui la cura e la prevenzione dell’HIV/AIDS rappresentano una vera sfida.
di Ilaria Lazzarini
di Gabriele Orlini
DooG Reporter