Marco Barbieri

Marco BarbieriPhotographer

La mia ricerca si concentra principalmente sul rapporto tra uomo e ambiente e al profondo legame di dipendenza, anche culturale, che si crea.

Marco Barbieri è un fotografo e video maker, nato a Varese nel 1978. La sua ricerca si concentra principalmente sul rapporto tra uomo e ambiente e al profondo legame di dipendenza, anche culturale, che si crea tra l’individuo e il proprio territorio. L’indagine della realtà è costruita attraverso evocazioni, astrazioni e metafore in modo da produrre un racconto che possa avere diversi livelli interpretativi.

Grazie alla laurea in Scienze Politiche, conseguita all’Università degli Studi di Milano, ha sviluppato una forte inclinazione per la sociologia, l’antropologia e le tematiche sociali. È durante il corso di studi che nasce una grande curiosità per le arti visive, che lo porta a partecipare a un corso di regia cinematografica tenuto dai cineasti Larissa e Leonid Alekseychuk.

La passione per la fotografica si manifesta subito dopo come una naturale evoluzione del percorso e di lì la decisione di approfondire gli interessi per la fotografia documentaria e per il linguaggio fotografico, grazie alle lezioni di Sandro Iovine e all’Academy di Storytelling, organizzata dall’agenzia fotografica Luz.

L’amore per il cinema, per la musica e il costante desiderio di viaggiare accompagnano da sempre la sua attività lavorativa che, attualmente, si svolge tra il Canton Ticino, in Svizzera, e Milano.

Un viaggio alla ricerca di cosa significa, oggi, chiamare un posto “casa”: da punto fermo a un luogo nell’anima in perenne cammino
di Marco Barbieri
Intervista a Marco Barbieri, fotografo, video maker e autore di DooG Reporter, sul complesso periodo storico che stiamo vivendo.
di Marco Barbieri
HoMe racconta la storia della perdita di una persona cara attraverso gli attrezzi da lavoro che questa ha lasciato.
di Marco Barbieri
La storia di come il Ruanda sia riuscito a reagire al terribile genocidio dell’etnia Tutsi, avvenuto nell'aprile del 1994.
di Marco Barbieri
La giungla nel nord della Thailandia, nei pressi delle montagne del Doi Mod, è molto fitta e difficile da attraversare. Questo è il luogo sacro dei Lahu.
di Marco Barbieri
I ragazzi del quartiere nella palestra di Kanchai Chang-ngoen a Chiang Mai, imparano la Muay Thai fin da bambini per diventare, un giorno, dei guerrieri.
DooG Reporter